Nonni

Festa dei nonni

Festa dei nonni, oggi 2 ottobre.

La festa dei nonni è una ricorrenza civile introdotta in Italia con la Legge 159 del 31 luglio 2005,

quale momento per celebrare l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale.

Viene festeggiata il 2 ottobre, data in cui la chiesa cattolica celebra gli Angeli custodi.Nonni

Le comunità cattoliche spesso considerano Festa dei nonni (anche) il 26 luglio, giorno dedicato ai santi Gioacchino ed Anna, nonni di Gesù.

La Festa dei Nonni è stata introdotta negli Stati Uniti nel 1978 su proposta di Marian McQuade che riteneva, obiettivo fondamentale per l’educazione delle giovani generazioni la relazione con i loro nonni, portatori di conoscenza ed esperienza.

Negli Stati Uniti la festa nazionale dei nonni (National Grandparents Day) viene celebrata ogni anno la prima domenica di settembre dopo il Labor Day.

Nel Regno Unito, introdotta nel 1990, dal 2008 viene celebrata la prima domenica di ottobre.

In Canada viene celebrata dal 1995 il 25 ottobre.

In Francia, i nonni e le nonne sono festeggiati ogni anno separatamente. La Festa della Nonna già dal 1987, la prima domenica di marzo. Dal 2008 è stata introdotta la Festa del Nonno la prima domenica di ottobre.

In Italia nasce per volontà di Franco Locatelli (Presidente dell’Unione Nazionale Florovivaisti – Unaflor), Arturo Croci, Wim Van Meeuwen e Walter Pironi del comitato ufficiale della Festa dei Nonni 1997. (Fonte Wikipedia)

Ma tutti i nonni possono stare con i loro nipoti? Possiamo affermare di NO.

La nostra associazione ha tra i suoi associati alcuni nonni che non hanno modo di frequentarli.

Il legislatore si è espresso chiaramente su questo aspetto con la legge n. 54/2006, che ha riformulato l’art. 155 c.c. introducendo il principio secondo cui “anche in caso di separazione personale dei genitori il figlio minore ha il diritto di mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con ciascuno di essi e di conservare rapporti significativi con gli ascendenti e con i parenti di ciascun ramo genitoriale” e riconoscendo così indirettamente l’importanza della figura dei nonni nell’educazione e nella crescita dei nipoti.
Un diritto, ulteriormente ribadito dal recentissimo decreto legislativo 154/2013, in vigore dal 7 febbraio 2014, che anzi fa un ulteriore passo avanti e riconosce ai nonni il diritto di continuare ad avere rapporti con i nipotini.

Orbene, nonostante questi due importanti elementi, tanti nonni di bambini i cui genitori sono separati o divorziati non vedono i loro nipoti.

Oggi in modo particolare, il nostro abbraccio va a tutti quei nonni che sono privati della gioia di poter stare con i loro nipoti a seguito di vicende di separazione o divorzio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*