Tag Archives: Colibrì

Separarsi e’ un lusso la crisi dimezza i divorzi

Comunicato stampa

Il 19 aprile Venerdì, al Campidoglio – Sala Gonzaga Via della Consolazione,4 – Roma

“Separarsi e’ un lusso la crisi dimezza i divorzi”

Divorziare diventa sempre più difficile, complice la crisi economica.
E se alcune coppie decidono di restare insieme per risparmiare, i padri separati finiscono sul lastrico per le spese di mantenimento.

Al vaglio degli esperti l’attuale situazione in occasione del convegno  “Il costo sociale della crisi familiare”
durante il quale verranno presentati i risultati di alcune ricerche sugli effettivi costi di divorzi e separazioni, e le possibili soluzioni.

Dare un taglio al proprio matrimonio, solo di spese legali, costa troppo: per una separazione consensuale, con unica udienza, si va dagli 800 ai 3.500 euro, mentre per una separazione giudiziale con 4-5 udienze da un minimo di 1.055 a un massimo di 9.500 euro. Nel costo di un iter separativo vanno inoltre inclusi gli eventuali ricorsi ai successivi gradi di giudizio.

Se poi si tratta di separazioni più complesse con sconfinamenti penali, istanze di modifica, indagini difensive, tre gradi di giudizio, CTU ripetute sia in primo grado che in CdA, si sfora facilmente il tetto dei 50mila euro con picchi di oltre 200mila.

Nel caso di separazione con figli, oltre all’assegno destinato all’ex coniuge (le separazioni che si concludono con l’assegno di mantenimento al coniuge, di solito il marito alla moglie, sono 1 su 5 – 21,1% dei casi nel 2009), bisogna aggiungere le spese per il mantenimento dei figli: alcune sentenze, ad esempio, a fronte di una media nazionale di 400 euro, hanno stabilito un importo pari a 1.300 euro mensili come contributo da versare per un solo figlio, a fronte di una busta paga da lavoro dipendente di 2.100 euro mensili. Non tralasciamo, di indicare i costi derivanti dagli affidi minorili extrafamiliari che nel nostro paese riguardano oltre 32.000 minori e comportano una spesa sociale, quindi a carico della comunità, di oltre 2 miliardi e mezzo di euro.

Così, sono sempre più numerose le coppie che decidono di restare insieme, i cosiddetti separati in casa, perché per motivi economici non possono permettersi di lasciarsi definitivamente. Mentre nella totale assenza di uno stato sociale, aumentano inesorabilmente i padri separati che finiscono sul lastrico perché con il loro stipendio non riescono a coprire le spese legali, né l’assegno di mantenimento per i figli. Non a caso, il12,7% delle persone che si rivolgono alla Caritas sono separate o divorziate. Uno sguardo rivolto anche a chi, dall’estero, con vari decenni di esperienza in più di noi ci offre un interessante aiuto. I risultati di alcune ricerche, oltre a un’analisi approfondita del conteso attuale, verranno presentati in occasione del convegno “Il costo sociale della crisi familiare” che si terrà venerdì 19 aprile, ore 9.00, a Roma presso il Campidoglio, nella Sala Gonzaga, in via dalla Consolazione, 4.

Al convegno, interverranno l’onorevole Ludovico Todini (Pdl)Matteo Santini (Consigliere dell’Ordine degli avvocati di Roma)Marco De Amicis (Portavoce Autorità Garante per L’infanzia e l’Adolescenza), Fabio Nestola (Presidente Associazione Fe.N.Bi)Vittorio Vezzetti (Pediatra – Colibrì), Massimo Rosselli del Turco (Presidente A.Le F.),Gabriele Bartolucci (Vice Presidente Genitori sottratti)Matteo Villanova (Docente Terza Università di Roma)Simone Pillon (Avvocato familiarista)Antonio Matricardi(Papà separati del Lazio)Francesco Morcavallo (Giudice Tribunale minori di Bologna).

Dal Consiglio dell’ Ordine, 4 crediti formativi agli avvocati di Roma.

Rassegna stampa relativa al Convegno del 5 febbraio 2013 sull’Affido Condiviso

La Stampa http://www.lastampa.it/2013/02/05/blogs/oltretevere/uno-su-tre-tQ6f9saBwewC3xePgHzsTK/pagina.html http://lastampa.it/2013/02/12/societa/mamme/bambini/6-11-anni/divorzio-meglio-il-doppio-domicilio-KQiYUzR7QO4sszXQ4XnHNI/pagina.html Libero http://www.liberoquotidiano.it/news/1176292/Famiglia-convegno-a-Roma-su-affido-condiviso-come-migliorarlo.html Avvenire http://www.avvenire.it/Cronaca/Pagine/figli-di-separati-una-su-tre-soffre-eclissi-del-padre.aspx Agenzia Informazione Sanità http://www.ais-sanita.it/ricerca-sviluppo-e-tecnologia/8396-affido-condiviso-sipps-favorire-bigenitorialita.html Agenzia ANSA Latina http://www.ansa.it/ansalatinabr/notizie/fdg/201302051645436487/201302051645436487.html Agenzia ASCA http://salute.asca.it/internoCopertina-Salute-Salute_Minori__pediatri__nell_affido_condiviso_favorire_bigenitorialita_-1245769-1.html Libero 24/7 http://247.libero.it/focus/24588418/0/figli-di-separati-uno-su-tre-soffre-per-l-eclissi-del-padre/ Il Giornale blog http://blog.ilgiornale.it/scafuri/2013/02/10/un-voto-contro-gli-orfani/ TGCom24 http://vivalamamma.tgcom24.it/wpmu/2013/02/dopo-la-separazione-un-figlio-su-tre-diventa-orfano-involontario/#more-7184 GoSalute http://www.gosalute.it/i-pediatri-sipps-favorire-la-bigenitorialita-per-il-bene-del-bambino/ Dottor Salute http://www.dottorsalute.info/2013/02/05/affido-condiviso-la-bigenitorialita-fa-bene-ai-figli/ Notizie Salute Yahoo http://it.notizie.yahoo.com/salute-minori-pediatri-nellaffido-condiviso-favorire-bigenitorialita-194200184.html Clic Medicina http://www.clicmedicina.it/pagine-n-52/affido-condiviso-figli.htm Prima Pagina … Per saperne di più

Comunicato dell’Ufficio Stampa dell’Onorevole Buttiglione

Buttiglione: “Bigenitorialità, occorre creare una cultura che metta al centro i figli anche quando la famiglia si sfascia”. “Bisogna costruire una cultura della bigenitorialità intorno alle famiglie che si sfasciano. Anche se due genitori si dividono, non smettono di essere … Per saperne di più

AFFRONTARE LA CRISI DELLA FAMIGLIA NEL NOME DEI FIGLI Convegno 5 febbraio 2013

Martedì, 5 Febbraio 2013, ore 9:00 Senato della Repubblica – “Sala Bologna” – Via di Santa Chiara, 5 – Roma Convegno e II° Tavolo Tecnico: “Affrontare la crisi della famiglia nel nome dei figli” Presentazione del primo articolo medico-scientifico italiano … Per saperne di più

Alice nel paese del genoma – Io voi o il peperoncino?

2 novembre 2012 di alicenelpaesedelgenoma Un giorno un uomo, in una terra occupata dal nemico, ha detto: Io sono la Verità. Ha detto anche che le donne dovevano essere libere di portare i capelli sciolti e che i bambini erano … Per saperne di più

Bimbi contesi (e tanto altro)

Sebbene noi del Movimento Femminile per la Parità Genitoriale (http://www.donnecontro.info/chi-siamo-noi-del-movimento-femminile/) siamo rimaste colpite, come tutti d’altronde, dalle sconcertanti immagini del filmato di “Lorenzo”, quel bambino disperato che viene trascinato e caricato a forza in un’auto della polizia mentre la zia … Per saperne di più

„Il padre “rifiutato” dalla figlia davanti scuola: “Vi racconto il mio inferno“

Padre separato rifiutato da figlia scuola media Mestre „ VeneziaToday » zone » Mestre Il padre “rifiutato” dalla figlia davanti scuola: “Vi racconto il mio inferno” Da luglio 2011 l’undicenne ha troncato ogni rapporto con lui. L’avvocato Delmonte: “Manipolata dalla madre”. L’uomo, in affidamento … Per saperne di più

Diario di una psicologa disoccupata

Davvero interessante da leggere …….. Dal Blog LISOLACHENONCE’ Prendo spunto da una riflessione fatta ieri sera ma pensata da alcuni mesi, per approfondire un certo tema. Ieri notavo che su faceboock è pieno di vignette che prendono in giro Misseri. … Per saperne di più

Lettera aperta alle Forze dell’Ordine

    Buongiorno, in merito ai fatti recentemente occorsi a Cittadella e la vicenda del minore portato via da scuola che, non del tutto imprevedibilmente, si stanno replicando in altri contesti e regioni, vorremmo esprimere il  nostro appoggio alle forze … Per saperne di più

Il Convegno di Trieste sulla banca dati per i pedofili

Pubblicizziamo molto volentieri questo evento alicenelpaesedelgenoma.org Dott.ssa Valentina Peloso Morana  Il Convegno di Trieste sulla banca dati per i pedofili Questo è il nostro Convegno. Se fossimo alla “Sagra del salame toscano e dell’abbacchio laziale” potrebbero organizzare una corsa con i sacchi. … Per saperne di più